110EFFICIENCY uno straordinario successo CrowdFoundMe

“Non già conoscere molte cose, ma mettere molte cose in contatto, questo è uno dei primi gradini dello Spirito Creativo” così scrive lo scrittore e poeta Hugo Von Hofmannistahal.

110EFFICIENC(Y) è una startup innovativa che vuole diventare la prima “piazza” virtuale dove far incontrare persone e imprese al fine di moltiplicare la condivisione di progetti sostenibili. Ciò sarà reso possibile grazie ad una WebApp pronta al lancio, che permetterà, la massima condivisione dei benefici economici, sociali e ambientali derivanti dal risparmio energetico abitativo.

110EFFICIENC(Y) sarà infatti proprietaria della prima applicazione gestionale integrale web per la gestione dei progetti inerenti al Superbonus al 110%, compresa la cessione della detrazione a primarie imprese, banche ed assicurazioni. Un incubatore virtuale/reale di professionisti ed imprese su progetti comuni con obiettivi comuni. 110Y stimolerà l’occupazione e le collaborazioni su territori locali, con il supporto di una consolidata struttura operativa e commerciale, dinamica e versatile.

Artigiani, cittadini, imprese, risparmiatori, investitori ed istituzioni, potranno diventare soci e co-proprietari della stessa società di capitali (beneficiando anche della distribuzione di dividendi), avendo la possibilità di condividere i benefici di un progetto win-win e sostenibile senza eguali. 110Y mira a diventare il punto di riferimento per tutti coloro che vogliono usufruire dei vantaggi generati dal Superbonus al 110%, un’opportunità straordinaria grazie alla quale tutti possono guadagnare assieme all’ambiente e ad una “casa comune”.

La campagna di equity crowdfunding attiva sul portale di CrowdFundMe (https://www.crowdfundme.it/en/projects/110efficiency/), assicuratasi dopo solo alcune settimane l’overfunding con più di 70 investitori, oggi è quasi giunta al termine e questi sono gli ultimi giorni per avere la possibilità di entrare a far parte del capitale sociale e di condividere i benefici dei progetti.

Ma in cosa consiste e a chi è rivolto il Superbonus al 110%? A seguito della pandemia Covid-19 e della conseguente grave crisi occupazionale, l’attuale Governo ha emanato il Decreto Rilancio promuovendo il cosiddetto Superbonus 110%. Tale provvedimento consente lo sgravio fiscale (al 110%, appunto) per le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 30 giugno 2022 per l’efficientamento energetico domestico, a patto di ottenere un necessario miglioramento di due classi energetiche. La detrazione fiscale è ripartita in 5 anni ed è cedibile anche a banche, assicurazioni o all’impresa che effettua i lavori, sotto forma di sconto in fattura. A tal fine rientrano quindi tutti quegli interventi che riducono l’impatto ambientale degli edifici, producono un risparmio energetico e proteggono dai rischi sismici. Sono inclusi lavori quali l’installazione di impianti fotovoltaici, di caldaie efficienti, l’isolamento termico, gli infissi e le colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

110EFFICIENC(Y) costituisce un’opportunità unica non solo per diminuire l’impatto ambientale degli immobili ma anche per far partecipare anche i cittadini (soci) ai proventi diretti dei progetti, educando dal punto di vista sociale un nuovo mercato con una maggior esperienza tangibile economica, portando una rinnovata speranza nella moltiplicazione dell’occupazione derivante.. Notevole è il fatto che tale mercato può attivarsi in ogni luogo residenziale, con benefici immediati in termini di risparmio energetico e creazione di posti di lavoro a valore aggiunto. Si pensi che per ogni milione di euro investito in opere si generano ben 27 occupati. Facendo un esempio, un condominio di una decina di appartamenti può generare oltre 20 posti da lavoro.

110EFFICIENC(Y) è dunque lo strumento ideale per il controllo costante del processo per semplicità e affidabilità nella gestione degli interventi previsti dal decreto. Un sistema efficace che snocciola in modo chiaro e trasparente gli aspetti fondamentali dell’agevolazione al 110%, per offrire il massimo beneficio a tutti i player coinvolti nella riqualificazione di un immobile e perseguendo una rivoluzione energetica auspicata da tanti.

Tra i primi progetti che verranno gestiti dalla piattaforma 110EFFICIENC(Y) ci saranno le riqualificazioni delle sedi di Cooperativa Sociale Società Dolce in Lombardia e dell’Istituto Ospedaliero Oasi Maria S.S. in Sicilia, per un totale di 14 immobili già in fase di diagnosi e si stimano oggi 15 milioni di euro di opere soggette al Superbonus, che da soli fanno il business plan del 2021 di 110Y. Già in fase di sviluppo vi sono anche una decina di condomini in contatto con il socio appena entrato NTC – NEW TECHNOLOGIES CONSULTING S.R.L. di Padova, azienda, che si pone l’obiettivo di sviluppare opportunità concrete di razionalizzazione energetica, per privati, aziende, industrie e pubbliche amministrazioni, offrendo prodotti e servizi “chiavi in mano”. Come anche nel caso della Bull – Energy Saving Solution di Bergamo, anch’essa azienda, nel campo del risparmio energetico e della produzione di rinnovabili. Infine, con il lancio della piattaforma, una cordata di tecnici ed artigiani svilupperà una serie di opere di efficientamento di edifici in tutta Roma.

La realizzazione del portale è stata affidata a Delta Informatica Spa, un’azienda attiva da quasi 40 anni in Trentino Alto-Adige e Triveneto nel campo dell’Information Technology e della consulenza aziendale, che ben si presta a una liaison di successo con le più importanti istituzioni finanziarie trentine. Queste infatti rappresentano un tassello importantissimo per la copertura finanziaria risultante a seguito degli interventi fino al 30 giugno 2022.

110 Efficiency è l’ennesima creazione di InfinityHub S.p.a. Quest’ultima, business angel e investitore professionale, sorta nell’ambito del Progetto Manifattura di Rovereto e ora avente sede operativa nel cuore del centro storico di Venezia, si occupa di opere di efficientamento energetico, con particolare attenzione alla mobilità elettrica, alle energie rinnovabili e alla riqualificazione di immobili destinati allo sport, al welfare, alla GDO, condividendo il capitale di società di scopo e utilizzando sistematicamente l’equity crowdfunding . La mission di InfinityHub S.p.a è mettere in atto un nuovo paradigma: una rivoluzione energetica sostenibile e condivisa, in osservanza dei principi di democrazia energetica, condividendo i vantaggi direttamente con chi vuole liberamente aderire ai singoli progetti.

Per fare questo, InfinityHub prende vantaggio dalla cooperazione social, il progresso economico e l’innovazione tecnologica utilizzando un modello win-win e generando investimenti che condividono la marginalità del progetto stesso e creano un circuito virtuoso di nuovi posti di lavoro. Già validato con grandissimo successo per 10 volte, il modello ha portato InfinityHub a vantare il titolo di prima società italiana nella Green Economy per utilizzo dell’Equity Crowdfunding. L’azienda può testimoniare un’esperienza e dare speranza con praticità e visione, sommando tendenze che hanno un’origine lontana ed un senso infinito ed oltre…

Intervista su CNBC MILANO FINANZA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter