Il primo efficientamento energetico pubblico-privato europeo in crowdfunding è a Venezia🚀🚀🚀✨✨✨

VENEZIA – ISOLA DI SAN SERVOLO SEMPRE PIU SOSTENIBILE – Al via un innovativo progetto di riqualificazione energetica ed efficientamento elettrico e ambientale dell’isola, finanziato in Equity Crowdfunding

Venezia – La Società San Servolo srl, d’intesa con la Città metropolitana di Venezia suo Socio Unico, continua il suo percorso che prevede la realizzazione di una serie interventi di ammodernamento delle strutture e delle funzioni dell’isola di San Servolo a Venezia che verranno effettuati nell’ottica del design e soprattutto del rispetto ambientale. Con l’iniziativa Venice Innovation Design (VID) varata nel 2018 grazie ad una collaborazione pubblico–privato che ha fatto risparmiare ingenti risorse alla società partecipata dalla Città metropolitana, l’isola si è dotata di una nuova reception, di una nuova caffetteria e si sono ammodernate le prime 6 camere della struttura ricettiva forte di oltre 300 posti letto.

Siamo passati ora ad una seconda fase di VID – dichiara l’ing. Andrea Berro, Amministratore Unico di San Servolo srl – che prevede il restauro della palazzina Grecale nell’ottica di dotare l’isola di tutto ciò che è necessario al suo rilancio quando la pandemia terminerà. Nel frattempo, abbiamo affidato la gara per l’efficientamento energetico dell’isola che prevede l’ottenimento dal sole del 25% delle risorse energetiche necessarie al funzionamento del complesso e un contestuale risparmio dei costi

Si è infatti da poco concluso l’iter di gara per la realizzazione del progetto di gestione delle azioni di efficientamento elettrico ed ambientale finalizzate al risparmio, all’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili e alla sperimentazione di applicazioni innovative dell’isola di San Servolo affidato alle imprese InfinityHub S.p.A. e Global Power Service S.p.A. che con l’occasione annunciano la costituzione dell’apposita società veicolo denominata Venice Light(Y)ear S.r.l. Benefit che si finanzierà in equity crowdfunding.

“Il progetto di riqualificazione verrà finanziato al 100% da InfinityHub, – dichiara Massimiliano Braghin, presidente di InfinityHub S.p.A. – attraverso la nostra undicesima campagna di equity crowdfunding, che oggi primo di febbraio è in coming soon su www.crowdfundme.it, permetteremo la condivisione del progetto per l’isola di San Servolo a Venezia, prima esperienza europea di equity crowdfunding per la riqualificazione di un complesso monumentale a carattere pubblico. Tutti i sottoscrittori della campagna potranno così sostenere un progetto volto al risparmio energetico e condividere gli utili della società di cui diverranno soci”.

Questo progetto rappresenta un’opportunità di grande innovazione e l’innovazione è da sempre nel DNA di Global Power Service accanto alla sostenibilità. – dichiara l’arch. Enrico Zoccatelli, presidente di Global Power Service S.p.A.Essere parte di questa iniziativa, che mette in campo eccellenze progettuali e tecnologie avanzate, in dialogo con una finanza partecipativa, ci consente di dare sostanza al cambiamento. Il peso della green economy è in costante crescita e la riduzione dell’impatto ambientale in termini di consumo di energia è tra i nostri obiettivi primari.”

Il centro accademico e congressuale dell’isola di San Servolo rappresenta per la città un luogo strategico in grado di attrarre professori, studenti e congressisti destinati a risiedere a Venezia parecchi giorni garantendo una buona ricaduta economica al territorio– spiega Saverio Centenaro, delegato del Sindaco metropolitano Luigi BrugnaroL’isola è sede della Venice International University VIU, di una sezione dell’Accademia di Belle Arti, del Collegio Internazionale di Ca’ Foscari, della Fondazione Franca e Franco Basaglia, del Centro di Formazione in Europrogettazione  e del Neuroscience School of Advanced Studies, tutti prestigiosi enti che, insieme a San Servolo srl, portano in isola e quindi a Venezia numerosi eventi, master e congressi internazionali”.

Prosegue in questo modo il recupero edilizio avviato a fine anni Novanta dalla Provincia di Venezia, oggi Città metropolitana di Venezia, volto a valorizzare il patrimonio pubblico in un’ottica di sostenibilità ambientale, economica e sociale, tesa a preservare l’identità della città.

INFINITYHUB S.P.A.

Per InfinityHub l’innovazione nasce proprio quando idee e culture diverse si mescolano insieme dando origine a nuovi concetti e a nuovi modi di vedere la realtà. L’innovazione rimane fine a sé stessa se non viene condivisa con tutti. Ed è qui che interviene il modello di business Y di InfinityHub, l’unica startup innovativa, a livello europeo, che moltiplica progetti con società di scopo aperte, condivise e con il ricorso al cofinanziamento tramite equity crowdfunding. In particolare, l’applicazione di questo progetto dalle straordinarie performance commerciali ben rappresenta il fenomeno culturale in continua crescita, un trend che InfinityHub alimenta ormai da 4 anni. La mission aziendale di InfinityHub si basa su un paradigma semplice, ma dal carattere universale: una rivoluzione energetica sostenibile e condivisa, in osservanza dei principi di democrazia energetica, condividendo direttamente con chi vuole aderire i vantaggi, anche economici, dei singoli progetti. InfinityHub si impegnerà dunque ad educare alla sostenibilità attraverso l’implementazione del suo modello Y, in perfetta simbiosi con le ragioni economiche: un gioco di squadra win-win, dove la finalità traina l’evoluzione naturale. Vanta già 10 progetti di successo, con una raccolta di circa 2 milioni di Euro: sulla mobilità elettrica, sull’eolico, sulle rinnovabili e sulla riqualificazione energetica di immobili destinati allo sport, al welfare e alla GDO.

GLOBAL POWER SERVICE S.P.A.

Global Power Service Spa è una E.S.Co. certificata (ISO 9001, E.S.Co. UNI CEI 11352, ESNA SOA) con una consolidata esperienza nella progettazione, realizzazione e gestione di interventi di efficientamento energetico, di produzione d’energia da fonti rinnovabili e mobilità sostenibile per conto di Pubbliche Amministrazioni e Privati. Innovazione, tecnologia e ricerca sono le parole chiave su cui Global Power Service ha fondato una storia di successo solida e orientata ad un futuro sostenibile, di qualità e visione. In questa prospettiva, Global Power Service è stata fra le prime E.S.Co. in Italia a progettare edifici NZEB (Near Zero Energy Building) nell’edilizia Pubblica e Privata, facendo proprio un modello utile a costruire un futuro pulito per le nostre città. Global Power Service ha adottato la formula dei contratti EPC (Energy Performance Contract), che soprattutto nella PA, contribuiscono a realizzare progetti complessi con rapidità e gestione efficiente dei costi; Utilizza laser tecnologie all’avanguardia come il laser scanner per rilevare impianti e strutture e pianificare con efficienza le riqualificazioni; Promuove la progettazione in BIM (Building Information Modeling), la nuova tecnologia che rivoluzionerà il sistema dell’edilizia pubblica e privata nazionale.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter