InfinityHub S.p.A. lancia la prima Academ(Y) su Ca’ Foscari Venezia

Dopo un’accurata selezione delle candidature ricevute, InfinityHub S.p.A. comunica il nome degli studenti cafoscarini che entreranno a far parte del nuovo progetto Academ(Y), con la possibilità di essere integrati nell’organico aziendale.

L’Academ(Y) nasce con l’intento di finanziare parte della ricerca accademica riguardante la sostenibilità e al tempo stesso  di condividere con gli studenti dell’Università Ca’ Foscari Venezia il nuovo modello “energy social” utilizzato in tutti i progetti aziendali che hanno reso InfinityHub S.p.A. un importante player italiano nello sviluppo di progetti sostenibili. La stessa Academ(Y) funge da ottimo strumento di recruitment di giovani motivati per rinforzare adeguatamente la struttura operativa via via adeguata all’esponenziale crescita di mercato di InfinityHub.

Ciascun studente dell’Academ(Y) avrà la possibilità di applicare le proprie competenze e conoscenze, maturate nel corso degli anni di studio, nella stesura di un elaborato scientifico. Tutti i saggi verranno raccolti in un unico testo a cura di InfinityHub e che verrà pubblicato grazie al supporto di Edizioni Ca’ Foscari.

Prendendo sempre più coscienza dell’importanza di tale progetto nel diffondere l’integrazione delle tematiche economiche, sociali e ambientali nell’agire quotidiano delle imprese e nell’educare le generazioni future di imprenditori al perseguimento del valore condiviso, la società ha deciso di ampliare il numero di studenti meritevoli di far parte dell’Academ(Y). Se inizialmente era stata prevista la sovvenzione di un premio economico per dieci studenti, a seguito dei colloqui e con l’emergere di diversi profili altamente qualificati e affini alla filosofia aziendale, InfinityHub ha deciso di elargire due ulteriori borse di studio, facendo così salire il numero degli studenti coinvolti a dodici (6 ragazze e 6 ragazzi). Il contributo sarà distribuito per una metà in denaro e per l’altra tramite stock-options della società veicolo Venice Light(Y)ear, il primo progetto di riqualificazione pubblica dell’Isola di San Servolo con l’utilizzo dell’equity crowdfunding.

Attraverso l’Academ(Y), InfinityHub S.p.A vuole creare un punto di incontro tra mondi differenti dalla cui sinergia può nascere l’innovazione. InfinityHub S.p.A. è fermamente convinta della funzione educativa dei propri progetti secondo importantissimi valori condivisi. Oltre alla funzione educativa verso i giovani, l’Academy rappresenta allo stesso tempo un utile strumento di recruitment per InfinityHub che ha così la possibilità di accendere i migliori talenti verso i nuovi megatrend che l’azienda sta cavalcando.

 

Francesco Moda

Adria (RO)

Francesco ha 24 anni ed è uno studente del corso di Laurea Magistrale in Scienze Ambientali presso Ca’ Foscari. Appassionato di arte, musica e natura, si è laureato in Scienze Biologiche, e ha deciso di proseguire gli studi in ambito ambientale perché crede sia giunto il momento storico dove le questioni ambientali non possono più essere sottovalutate. Una frase che l’ha colpito e che è diventata una sorta di slogan, tratta da Papa Francesco è: “Non si può rimanere sani in un mondo malato”. Con questo filo conduttore, il tema a cui si dedicherà nel progetto con InfinityHub è “Le fonti energetiche rinnovabili”.

 

Elena Marin

Piombino Dese (PD)

Elena è una giovane laureanda presso Ca’ Foscari. Dopo gli studi scientifici, ha scelto di intraprendere un percorso universitario in Economia Aziendale, e attualmente sta completando il corso magistrale di Economia e Gestione delle Aziende. Attratta da nuove esperienze accademiche e lavorative nel campo dell’innovazione, è stata selezionata per il progetto InfinityHub Academ(Y). All’interno di questo percorso tratterà il tema dell’efficienza energetica, analizzandone i punti chiave e cercando di offrire una panoramica sugli sviluppi attuali del fenomeno.

 

Sara Ghilardi 

Pisa (PI)

Sara è una studentessa iscritta al secondo anno di laurea magistrale in Global Development and Entrepreneurship. Durante l’ultimo tirocinio svolto presso Thierry Delperdange Coaching in Belgio si è occupata di ricerca in ambito di comunicazione aziendale, con particolare attenzione al tema dell’innovazione. Il tema che affronterà in Infinit(Y)Hub Academ(Y) è “Smart grid e comunità energetiche”.

 

Chiara Prisco

Padova (PD)

Chiara è una studentessa iscritta al corso di laurea magistrale in Economia e Gestione delle Aziende con una forte passione per i viaggi, la montagna e i supereroi. Crede che non ci possa essere qualità senza sostenibilità, ed è per questo che è di fiera di trattare il tema “La sostenibilità come valore aggiunto aziendale” per l’Academ(Y).

 

Federico Casagrande

Vittorio Veneto (TV)

Federico è uno studente di economia presso Ca’ Foscari. Si è appassionato all’economia digitale e alla green economy. Ama leggere libri di economia, storia e politica. Affronterà il tema del “Sustainability Manager” all’interno del contesto aziendale.

 

Giorgia Siviero

Rosolina (RO)

Giorgia è una classe 1998, laureata in Economia Aziendale e frequentante il corso magistrale in International Management. Appassionata da sempre di viaggi e della moda con i suoi trend futuri. Parteciperà a questo progetto perché condivide e crede nei valori di InfinityHub, approfondendo il tema dell’energy manager come nuova professione.

 

Valentina Girardi

Resana (TV)

Valentina dopo aver conseguito la laurea in Economia Aziendale, oggi è iscritta al corso di laurea magistrale in Economia e Gestione delle Aziende. Ha 22 anni, ama cucinare e ha una passione nascente per il ciclismo. Il tema che affronterà è “L’evoluzione da Energy Service Company a Energy Social Company”

 

Marco Baretta 

Mirano (VE)

Marco ha conseguito la laurea triennale in Filosofia, Studi Internazionali ed Economici ed è attualmente iscritto al corso magistrale in Global Development and Entrepreneurship, sempre presso l’ateneo di Ca’ Foscari.

Le sue passioni sono la sociologia e lo sport, in particolare la pallacanestro che pratica sia in qualità di giocatore a livello dilettantistico che di istruttore. Il tema di cui si occuperà è “Social network come strumento educativo”

 

Caterina Brunazzi

Treviso (TV)

Caterina è una studentessa del corso magistrale in Entrepreneurship, presso Ca’ Foscari.  Durante gli studi ha avuto la possibilità di approfondire e migliorare le conoscenze relative all’economia e alla finanza in una prospettiva internazionale. Si occuperà di descrivere il ruolo dell’equity crowdfunding nei progetti di InfinityHub.

 

Edoardo Rossi

Pordenone (PN)

Edoardo ha maturato esperienze presso Venice centre in Economic and Risk Analytics a Venezia come ricercatore e presso Revlon nella divisione Business strategy come business analyst intern nella sede di Londra. Edoardo ha studiato presso Ca’ Foscari laureandosi in Philosophy, International Studies and Economics e possiede un Master in Entrepreneurship, presso Ca’ Foscari dopo aver frequentato corsi presso la Solvay Business School di Bruxelles (Belgio). Edoardo è appassionato di informatica e finanza. Questa passione lo ha spinto a creare un algoritmo genetico per la creazione di portafogli sostenibili ottimali. Affronterà il tema “Integrazione Fintech e Alta Finanza”.

 

Gianluca Pontoni

Udine (UD)

Gianluca, diplomato in IT e laureando magistrale in Economia e Finanza, è da sempre appassionato di tutto il mondo correlato all’economia: finanza, strategia, business development, startup. Ha già lavorato come consulente strategico e di business per società quotate. Grande amante della lettura e della buona cucina. Il tema che affronterà riguarda la crescita esponenziale di InfinityHub “Startup, Scaleup, Unicorno”.

 

Luca Alessandrelli

Ancona (AN)

Luca è un neolaureato magistrale in Finance. Con la sua tesi sui Green Bond si è avvicinato ed ha avuto l’opportunità di approfondire i temi di sostenibilità. Il progetto di InfinityHub lo ha subito colpito per la sua attualità, innovazione e per la grande motivazione dei suoi fondatori avendo l’opportunità di lavorare con ragazzi giovani e pieni di idee. Tra le sue più grandi passioni c’è sicuramente lo sport; in particolare, la pallanuoto che ha praticato per circa 15 anni. Chiuderà la raccolta di saggi con il “Moltiplicatore Keynesiano”.

 

“Se è Green è anche Sostenibile, cioè capace di futuro. Se è Sostenibile è anche Win-Win, cioè dove vincono tutti. Il Green è il colore della speranza e lo è quindi per tutti”.

Massimiliano Braghin

CEO & Co Founder

InfinityHub S.p.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter