aprile 11, 2019 0

WELFARE EFFICIENCY: INFINITYHUB con REABILITIAMO E ACCADEMIA DELL’EFFICIENZA, PER “REABILITARE CHIERI”

Pubblicato da:Yarea comunicazione ilaprile 11, 2019

WELFARE EFFICIENCY:

INFINITYHUB con REABILITIAMO E ACCADEMIA DELL’EFFICIENZA,

PER “REABILITARE CHIERI”

È nato un nuovo progetto per la democrazia energetica, con l’obiettivo di effettuare una riqualificazione energetica in modalità partecipata della sede di Reabilitiamo a Chieri (TO): un centro medico polifunzionale che offre servizi sanitari innovativi di riabilitazione e prevenzione, volti a migliorare la salute ed il benessere dei cittadini del territorio.

Il progetto verrà gestito dalla neonata società di scopo Welfare Efficiency Piemonte

Pochi giorni fa, l’acceleratore di startup green InfinityHub spa, impresa insediata in Progetto Manifattura, – l’incubatore cleantech di Trentino Sviluppo a Rovereto – ha costituito una nuova società di capitali con due realtà che operano in settori diversi: Reabilitiamo srl, società torinese rappresentata dal dottor Alberto Peracchiotti, che punta a migliorare la qualità della vita della popolazione offrendo servizi di assistenza, soluzioni curative e diagnostiche innovative, e Accademia dell’efficienza srl, impresa bolognese, guidata da Marco Piredda, che si occupa di interventi di efficientamento energetico, con competenze tecniche in ambito impiantistico.

Attraverso la costituzione della società di scopo Welfare Efficiency Piemonte, abbreviato WE(Y) Piemonte, – nata nell’alveo della già esistente applicazione di InfinityHub Welfare Efficiency e presieduta dal Ceo di InfinityHub Massimiliano Braghin , verrà messo a punto un intervento di riqualificazione energetica su un edificio acquistato nel comune di Chieri dalla società Reabilitiamo, destinato a diventare un polo multifunzionale socio sanitario. La struttura, che conta spazi per 1300 mq, verrà infatti ristrutturata e adibita a centro fisioterapico riabilitativo, per offrire servizi sanitari e assistenziali con un’attenzione particolare per i malati di Alzheimer e di Parkinson.

Welfare Efficiency è il primo progetto europeo di compartecipazione sociale diretta rivolta all’efficientamento energetico di edifici ospedalieri, che agisce attraverso l’equity crowdfunding, uno strumento finanziario in forte espansione in Italia. Una parte del finanziamento dei lavori di riqualificazione del polo sanitario arriveranno infatti dalla partecipazione collettiva ad una campagna di crowdfunding che nei prossimi mesi sarà lanciata da InfinityHub, in qualità di Energy Service Company, sulla nuova piattaforma web Ecomill, dedicata specificamente a progetti di equity crowfunding per progetti nei settori dell’energia, l’ambiente e il territorio (per la restante parte, il progetto verrà sostenuto ricorrendo al credito bancario). Reabilitiamo Chieri sarà infatti il primo progetto a comparire sulla piattaforma Ecomill.

In un panorama come quello attuale, dove l’età media della popolazione si è progressivamente innalzata, il settore del welfare e la sua capacità di offrire servizi ad alto livello qualitativo sarà sempre più cruciale, per garantire un’elevata qualità della vita anche in terza età. In quest’ottica lungimirante, in vista inoltre di un contesto dove le risorse pubbliche saranno sempre meno in grado di far fronte ai crescenti bisogni assistenziali degli anziani, appare quindi rilevante e determinante l’impatto sociale di iniziative come questa, che vedono una convergenza di imprese in grado di offrire servizi complementari per lo sviluppo di progetti utili e concreti. In altre parole, l’unione fa la forza, e la suddivisione di compiti non fa che moltiplicare, alla fine, i risultati positivi.

Una volta riqualificata la struttura, gli utenti potranno infatti godere di numerosi servizi curativi e riabilitativi: dalla nutrizione, alla fisioterapia, alle cure dentistiche, i gruppi di mutuo-aiuto rivolti ai familiari, le stimolazioni cognitive con l’ausilio di psicoterapeuti e laboratori formativi sul tema dell’invecchiamento. Troveranno inoltre una piscina riscaldata dove svolgere programmi di fisioterapia acquatica. Naturalmente, una simile realtà avrà delle ricadute molto positive sul contesto circostante, contribuendo a colmare dei bisogni, ma anche a creare valore, innovazione ed inclusione sociale, e non da ultimo nuove opportunità di lavoro per chi inizierà a collaborarvi.

Quali saranno, dunque, gli interventi di riqualificazione? Nello specifico, verranno messi a punto dei provvedimenti volti a ridurre il consumo energetico, migliorando così la sostenibilità ambientale oltre che economica della struttura, con un notevole abbassamento dei costi di gestione. Verrà installato un impianto di cogenerazione ad alto rendimento, per coprire il fabbisogno di calore, garantire la produzione dell’acqua sanitaria e coprire, in buona parte, l’energia elettrica necessaria. A sostegno dell’impianto di cogenerazione, sarà poi installata una pompa di calore ad altissimo rendimento, per il riscaldamento e l’acqua sanitaria. Negli spazi interni dell’edificio verranno montati pannelli radianti a pavimento, e dei terminali a parete per il riscaldamento, mentre nel locale piscina sarà sistemata una nuova unità di trattamento dell’aria con recuperatore. Lungo il perimetro dell’immobile infine, si provvederà alla collocazione di recuperatori puntuali a parete.

Per InfinityHub, e la sua applicazione Welfare Efficiency di cui ora esiste anche un’applicazione piemontese, questa sinergia con Reabilitiamo ed Accademia dell’Efficienza rappresenta un nuovo tassello che si aggiunge alla sua azione strategica di ottimizzazione energetica delle strutture ospedaliere e socio-assistenziali nel territorio italiano. In cantiere vi sono infatti nuovi progetti similari destinati ad altre località italiane, da realizzare, come di consueto, con un modello partecipato, co-creativo ed educativo senza precedenti, oltre che win win, ovvero vantaggioso per tutti: dagli ideatori, ai piccoli e grandi investitori, agli utenti finali del progetto. Un paradigma scalabile e capace di futuro, in grado di fornire soluzioni alle esigenze crescenti della nostra società, in termini di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, che riunisce di volta in volta un network di soggetti accomunati da una condivisione di intenti e valori. La stessa Reabilitiamo Chieri nasce infatti come coda di una rete di progetti di efficientamento energetico attivata da InfinityHub attraverso la creazione di diverse applicazioni, tra le quali figura anche EYS BA, EfficiencySport Busto Arsizio, il primo progetto europeo di riqualificazione energetica di un Palazzetto dello sport, il Palayamamay di Busto Arsizio appunto, sostenuto in parte tramite una campagna di equity crowdfunding (alla quale aveva partecipato anche Accademia dell’Efficienza).

La piattaforma Ecomill è stata presentata ufficialmente il 10 aprile alla Copernico Blend Tower di Milano, ed il progetto WEY Piemonte ne è stato il gran finale, illustrato con forza, passione e speranza, da Massimiliano Braghin, da Marco Piredda di Accademia dell’Efficienza e da Alberto Perracchiotti e Michela Catarinella di Reabilitiamo: tutti per uno, uno per tutti!

S.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyrights © InfinityHUB Spa - Piazza Manifattura 1, 38068 Rovereto (TN) - P.Iva 02430460226